Delia Murer

(6 luglio 2017)

“Questione sociale e lavoro: il centrosinistra deve ripartire da questi temi e cercare l’unità sui progetti per il Paese”. Lo auspica la deputata di Mdp, Delia Murer, vicecapogruppo alla Camera, dopo la manifestazione di sabato a Roma, con Giuliano Pisapia. “ Una iniziativa riuscita – dice la parlamentare veneziana – che chiede di rimettere al centro i temi importanti, veri, che per la nostra gente sono l’occupazione, l’equità, i diritti. Va costruita una piattaforma che dia una nuova rappresentanza alle questioni che poniamo. E solo da questa, poi, parlare di sigle e nomi. Siamo progressisti, guardiamo ad esperienze internazionali che, negli ultimi tempi, hanno detto qualcosa sul tema della rappresentanza dei bisogni, come quelle di Corbyn e Sanders. Naturalmente vogliamo un’area larga, senza veti – come ha giustamente detto in una intervista Roberto Speranza – ma netta sull’agenda delle idee e dei temi. Il popolo della sinistra è numeroso, chiede unità, certamente, ma chiede anche di riconoscersi in una sistema di valori e una mappa che sia dentro la nostra identità. Giuliano Pisapia, in questo senso, sta facendo un buon lavoro: generoso, radicale nei temi, moderato nei toni, sta costruendo una rotta per la sinistra plurale che può davvero dare vita a un campo aperto dove c’è spazio per una partecipazione attiva e un nuovo protagonismo territoriale”.