Delia Murer

(24 marzo 2016)

Proroga per la Commissione parlamentare di inchiesta sul sistema di accoglienza e di identificazione, nonché sulle condizioni di trattenimento dei migranti nei centri di accoglienza, nei centri di accoglienza per richiedenti asilo e nei centri di identificazione ed espulsione. L'ha approvata l’assemblea di Montecitorio, cominciando la discussione nella seduta del 21 marzo scorso. Relatore, il deputato del Pd Emanuele Fiano. La commissione è stata istituita il 17 novembre del 2014 e viene prorogata fino alla fine della legislatura, con un ampliamento dei suoi poteri, degli obiettivi e dei compiti. Cambio della guardia alla presidenza: al deputato Gennaro Migliore, diventato sottosegretario, succede il deputato Federico Gelli. L’orizzonte viene esteso non solo al sistema di accoglienza e di identificazione, ma anche al sistema di espulsione dei migranti. Si estende il mandato inquirente anche all'accertamento  sulle risorse pubbliche impegnate. “Mi sembra importante – commenta la deputata Delia Murer – che il lavoro della Commissione d’inchiesta si allarghi a tutto il sistema di accoglienza e quindi anche al sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati, valutando anche le procedure per  l’affidamento degli appalti e l’impiego delle risorse pubbliche, che non poche polemiche hanno registrano nei mesi scorsi”.

 

(17 marzo 2016)

Un convegno sul valore dell’usato nella catena economica e nella tutela ambientale. E’ organizzato dalla rete degli operatori nazionali dell’usato a Roma, presso la Camera dei deputati. Tra i partecipanti, la deputata Delia Murer, prima firmataria di una proposta di legge sul tema.  “Ho presentato nel luglio scorso – dice la parlamentare veneziana - una Proposta di legge che mi auguro sia presto calendarizzata. L’ho costruita grazie all’input che mi è arrivato dal territorio, da alcuni operatori dell’usato, da persone che vivono quotidianamente questo impegno con una serie di problemi pratici, burocratici, normativi, fiscali. Quello del riuso mi appare sempre più un tema cruciale perché intreccia questioni di grande modernità: parliamo di sostenibilità ambientale, di economia solidale, di riduzione degli sprechi e dei rifiuti, di riutilizzazione dei beni, di riciclo. Sono tutti temi dentro le priorità del Pianeta e anche dell’orizzonte dell’Unione europea”.

Leggi tutto: Un convegno sul riuso per una nuova legge

(25 febbraio 2016)

“E’ tempo per Venezia di una nuova legge speciale che rilanci il carattere “straordinario” della città e fissi gli elementi di un intervento complessivo, nel solco di quanto già previsto dalla vecchia normativa che considera la salvaguardia della città e della sua laguna, un preminente interesse nazionale”. Lo dichiara Delia Murer, deputata del Pd, a proposito del dibattito, rilanciato in questi giorni, con il vertice dei parlamentari con il primo cittadino Brugnaro, sulla legge speciale per Venezia.  “La nostra città – dice l’on. Murer - è una grande questione nazionale e come tale va inquadrato tutto il tema del suo rilancio. Per questo guardiamo con favore all’idea di una mobilitazione trasversale di tutte le forze politiche e di vari livelli istituzionali per portare rapidamente all’approvazione, in Parlamento, una nuova legge speciale per Venezia.”

Leggi tutto: Venezia, impegno comune per la legge speciale

(17 marzo 2016)

La Camera impegnata per la limitazione degli sprechi alimentari e la distribuzione di prodotti, sia alimentari sia farmaceutici, a fini di solidarietà sociale. E’ il contenuto di una Proposta di legge in discussione in questi giorni nell’Aula di Montecitorio. Ridurre gli scarti alimentari, riutilizzare quelli ancora sani per fini solidali, agevolare le donazioni di prodotti alimentari e farmaceutici per fini di sostegno a chi sta peggio. “Un articolato normativo – dice la deputata Delia Murer – che rappresenta al tempo stesso uno strumento di solidarietà e un messaggio culturale”. La legge in discussione è il testo unificato ottenuto dalla sintesi di un lungo lavoro fatto su ben otto Proposte di legge di iniziativa parlamentare, depositate tra l'aprile e l'agosto del 2015. Se ne discute, quindi, da diversi mesi e l’approdo in Aula è un segno importante. “Meno sprechi – commenta l’on. Murer – riutilizzo delle risorse, riduzione dei rifiuti sono tasselli di uno stesso mosaico. Quella ecologia solidale che si preoccupa sia delle persone sia dell’equilibrio del pianeta. Una strategia di solidarietà e di tutela ambientale”.

Leggi tutto: Legge antisprechi per fini solidali e ambientali

(11 febbraio 2016)

Prosegue nella Commissione Affari sociali della Camera la discussione su varie proposte di legge sul tema del cosiddetto Testamento biologico. Tra queste, anche la proposta a prima firma Murer, depositata ad inizio legislatura. “Ho presentato la proposta di legge – ha detto l’on. Murer, in Commissione - tenendo conto dell'esperienza della passata legislatura, ponendo in evidenza il richiamo fatto dalla relatrice, al concetto di diritto mite che amplia le opportunità di scelta per le persone in difficoltà.” A relazionare sulle proposte di legge, è stata la deputata Donata Lenzi. “Sono certa – ha detto l’on. Lenzi - che la Commissione affronterà il tema con l'equilibrio, la conoscenza e il rispetto reciproco di cui finora ha dato prova sin dalle sue prime sedute. La discussione nella XVI legislatura fu fortemente influenzata da un singolo tragico evento, che divise e spaccò il paese prima ancora che il Parlamento: l'esito fu un testo di legge che non arrivò all'approvazione definitiva”.

Leggi tutto: Testamento biologico senza ideologie