Delia Murer

(17 luglio 2013)

Dopo un lungo lavoro nelle commissioni è in dirittura di arrivo, alla Camera, l’approvazione del disegno di legge di ratifica del cosiddetto “decreto del fare”, uno dei primi provvedimenti significativi del Governo Letta sui temi economici. L’atto sarà all’esame e al voto di Montecitorio a partire da lunedì. Si tratta di un provvedimento che non contiene iniziative drastiche, ma tanti piccoli interventi (80 misure) su infrastrutture, scuola, università che dovrebbero stimolare l’economia. Il lavoro nelle commissioni parlamentari è stato intenso, con centinaia di emendamenti e piccoli correttivi approvati. “Anche la commissione Affari sociali – commenta Delia Murer, deputata pd e componente di questa commissione – ha esaminato la proposta, per alcuni aspetti, come quello delle Ipab. Nell’insieme il giudizio è positivo.

Ci sono molte decisioni che sicuramente incideranno sulla vita del Paese. Penso alla non pignorabilità della prima casa, o al piano di edilizia scolastica da cento milioni di euro, o agli indennizzi per i ritardati pagamenti delle imprese da parte della Pubblica amministrazione, che potrebbe introdurre maggiore responsabilità su un tema spinoso”.