Delia Murer

(16 giugno 2016)

Una interrogazione alla Ministra Boschi, che da poco ha ricevuto la delega alle Pari Opportunità, sullo stato di attuazione del Piano nazionale contro la violenza di genere. L’ha presentata, alla Camera, la deputata del Pd Delia Murer. “Le politiche contro la violenza vanno assolutamente rilanciate – dice la parlamentare veneziana -; i numeri, anche recenti, su femminicidio e aggressioni sono da allarme sociale. Dall’inizio del 2016 sono già cinquanta le vittime di femminicidio. Un anno fa, ormai, è stato varato il Piano d'azione straordinario contro la violenza sessuale e di genere, ai sensi della legge del 2013. Nell’interrogazione chiedo al Governo non solo di presentare un bilancio al Parlamento sulle azioni proposte nel Piano ma, soprattutto, di rendere conto di quelli che sono i progetti e gli obiettivi per contrastare una vera emergenza”.

Ecco il testo integrale dell’interrogazione

Leggi tutto: Femminicidio, interrogazione alla Boschi

(19 maggio 2016)

Una interrogazione al Ministro della salute per chiedere di emanare rapidamente regolamento e linee guida per la fecondazione eterologa in Italia. L’ha presentata, in commissione Affari sociali alla Camera, la deputata del Pd Delia Murer. “ A due anni dalla sentenza della Corte costituzionale – commenta la parlamentare – che ha cancellato il divieto di eterologa dalla legge 40, questa pratica in Italia trova ancora troppi ostacoli burocratici e organizzativi. Ciò è dovuto, in larga parte, al fatto che non si è mai provveduto alla regolamentazione del tema, che fissa limiti e criteri, e non si è mai fatta una campagna informativa per la donazione. Chiedo al Ministro le ragioni di questo ritardo e le intenzioni del Governo rispetto al tema”.

 

Ecco di seguito il testo integrale dell’interrogazione.

Leggi tutto: Eterologa, subito la regolamentazione

(5 maggio 2016)

“Siamo di fronte ad un tema complesso che va affrontato con rigore, attenzione e serietà. Parliamo di diritti, di autodeterminazione della donna, di valori, di etica della vita e anche di come si trasforma l’idea della famiglia. Dobbiamo essere capaci di tenere dentro lo stesso discorso, tutte queste sensibilità, e farlo con equilibrio”. Lo dichiara Delia Murer, a proposito del dibattito che si è aperto nell’Aula di Montecitorio sul tema della Gravidanza per altri, la cosiddetta maternità surrogata. “La prossima settimana – dice la deputata – arriva alla Camera la legge sulle Unioni civili. Va votata in fretta per portare a compimento una tappa importante sul cammino dei diritti. La questione della Gravidanza per altri, invece, è un altro tema, e andrà affrontato con discussioni e normative specifiche, su cui è necessario avviare una riflessione”.

 Un tema complesso, che è stato, però, oggetto già di una prima discussione in Aula, con il voto su alcune mozioni. Il Partito democratico ha portato all’approvazione un suo documento con il quale ha impegnato il governo ad avviare un confronto sul tema, ribadendo la necessità di tutelare i bambini, indipendentemente dalle modalità con cui sono venuti al mondo e attivandosi per contrastare ogni forma di sfruttamento della donna. “Una mozione equilibrata – commenta l’on. Murer – che in qualche passaggio ha risentito troppo della necessità di una mediazione ma che contiene alcuni principi condivisibili. Personalmente, sono contraria ad ogni forma di mercificazione della gravidanza ma resto convinta che vada anche rispettata l’autonomia e l’autodeterminazione della donna, quando la gestazione per altri prende le caratteristiche del dono”.

Ecco di seguito la mozione del Pd approvata alla Camera.

Leggi tutto: Maternità surrogata, aprirsi al confronto